:: COMMUNICATION VILLAGE E L’ALBERO DELLA COMUNICAZIONE

Dall’anno della sua costituzione ufficiale, ossia dal 2007, ogni primavera Communication Village interra un nuovo albero nel giardino privato prospiciente i locali adibiti a ufficio.
Nel 2007 abbiamo piantato un susino, nel 2008 un ciliegio, nel 2009 una catalpa e, pochi giorni fa, un giovanissimo melo.

Come le idee e la vita, l’albero è l’espressione della rigenerazione incessante.
Come i sogni, l’albero, che è mediatore tra le profondità della terra e le altezze dei cieli, attraversa realtà e immaginazione, tangibilità e ideale.
Come l’uomo, l’albero è destinato a evolvere e a realizzare compiutamente la propria forma secondo il processo per cui “ogni cosa diviene ciò che è destinata a divenire dal principio”, considerate le circostanze che ne influenzano lo sviluppo e la sussistenza.

Albero come metafora della nascita e della crescita costante che, a noi di Communication Village, piace associare ai valori della nostra azienda e che estendiamo ai nostri progetti e servizi.

Le radici, che affondano nella terra e trattengono il nutrimento, identificano la nostra conoscenza teorica e pratica; i rami, con le foglie, i fiori e i frutti, la nostra esperienza; il legno del tronco, che l’artigiano lavora con capacità e abilità, la nostra competenza e professionalità.

Secondo le parole del pittore Paul Klee, «l’artista si limita, al suo posto nel tronco dell’albero, a raccogliere ciò che emerge dal profondo e a trasmetterlo oltre». La comunicazione, nelle sue miriadi di sfaccettature, è un’arte ed è su questo assioma che Communication Village ha costruito la propria identità.

Un’immagine di Platone, in seguito ripresa anche ne “La Divina Commedia” dantesca, identifica l’uomo come «una pianta rovesciata, le cui radici si estendono verso il cielo e i rami verso la terra», ed è dal contributo individuale di ciascun componente di Communication Village che si attingono riflessioni e ispirazioni riguardo i nuovi piani di lavoro, le interazioni umane mediate dal web e dai media tradizionali, gli effetti psicocomportamentali derivanti dalla comunicazione. Nell’energia delle dinamiche creatrici, dal macrocosmo della comunicazione ci si sposta verso il microcosmo rappresentato dal Cliente finale e dalle sue specifiche esigenze.

Communication Village e l'albero della Comunicazione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...